Adesioni

Per comunicare la propria adesione

inserire un commento con i propri dati

oppure

inviare una mail all’indirizzo uguali@gmail.com

* * * * * * * * * * * * * *

Qui sotto il loghi ufficiale che potrete scaricare e
Vi preghiamo di riportare sui vostri siti:

uguali-logo-def-manifestazione-250x400

146 risposte a “Adesioni

  1. sarò a Roma
    orgogliosamente.

  2. Aderisco a titolo personale. Guido Allegrezza, Roma

  3. Da Perugia stiamo organizzando un autobus, io sarò in Sicilia, ma con con il cuore con voi

  4. Non saremo presenti, sia nella piattaforma politica che nel documento inviatici manca ogni benche’ minimo riferimento per quanto concerne il diritto al lavoro per le persone trans.
    Tra i figli ci sono anche i figli di persone transessuali, ed anche qua non se ne fa riferimento.
    non condividiamo, quindi, un documento che manca pericolosamente di riferimenti importantissimi e fondamentali per poter garantire una DIGNITOSA qualita’ di vita alle persone transessuali.Non serve a NULLA un documento che attesti il tuo nome da donna quando , poi, sei costretta lo stesso al marciapiede

  5. il metablog Rimarchevole aderisce alla manifestazione.

  6. ovviamente anche Arcigay Agorà Pesaro aderisce, stiamo postando ora sul nostro sito
    http://www.arcigayagora.it
    il logo… ciao!

  7. Noi di Verona veniamo numerosi perchè abbiamo organizzato un pulman anzi se qualcuno si vuole aggregare da Verona Vicenza o Padova o Brescia è il benvenuto!

  8. Sempre presenti e solidali, sì alla visibilità come strumento di rivendicazione e di affermazione positiva di sé.

  9. Pingback: Manifestazione nazionale UGUALI | Giulia Rodano

  10. Sarò a Roma con il mio compagno Paolo.

  11. Comunichiamo la convinta adesione del Movimento RadicalSocialista alla manifestazione nazionale del 10 ottobre, il cui titolo -“Liberi e eguali in dignità e diritti” – esprime pienamente l’ideale del nostro
    Movimento (la “libertà eguale”) come chiave di liberazione di tutti i rapporti sociali, in ogni ambito e settore: lavoro, ambiente, democrazia ed ovviamente diritti civili.
    Con i più cordiali saluti.
    Movimento RadicalSocialista

  12. A TESTA ALTA E CON TUTTO ME STESSO SARO’ A ROMA PER RIVENDICARE A GRAN VOCE I DIRITTI DI TUTTE LE PERSONE LGBT . COME CONTINUO FARE CON ORGOGLIO – NON VOGLIO PIU’ SVEGLIARMI UNA MATTINA E APPRENDERE DI VERGONOSI IGNOBILI ATTI CONTRO DI NOI
    GRAZIE DU CUORE.SPERO CHE MOLTE TRA LE PERSONE CHE MI SONO AMICHE MI SEGUIRANNO A ROMA PER RIVENDICARE UN’ITALIA MIGLIORE.Raffaello Della Penna Milano

  13. Contro la Violenza e l’Omofobia, per i diritti LGBT Tutti e tutte a Roma con noi!

    Organizzazione:
    MADAME ON TOUR – ARCIGAY PIANETA URANO – ARCILESBICA VERONA
    Propongono:
    UN WEEK END A ROMA IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE “UGUALI”.

    Info: 045.6021008 (Madame on Tour)
    349.3134852 (Arcilesbica Verona)

  14. I volontari e le volontarie del progetto Gionata su fede e omosessualità (www.gionata.org) aderiscono a questa iniziativa

    un cordiale saluto e continuate così

    I volontari e le volontarie del progetto gionata

  15. Vi invito a mandarmi del materiale pubblicitario e informativo riguardo la manifestazione, saremo lieti di fare la nostra parte, prima di tutto partecipando in prima persona.
    Grazie

  16. Pingback: UGUALI: Manifestazione Nazionale – Roma 10.10.2009 | Napoli Pride

  17. Saremo presenti. Per noi, per tutti, per la libertà e la dignità.

  18. aderisco con la mia famiglia arcobaleno!

  19. Mai come adesso la piazza è la nostra risposta agli attacchi omofobi di questi ultimi tempi. La risposta deve essere corale, coesa, fatta da migliaia di cittadini che il 10 marzo risponderanno con la loro presenza a chi tenta di farci tornare indietro. Auspico che la politica sia al nostro fianco e, dopo tante parole, dia un segno tangibile della loro adesione, consegnando al Paese nuove leggi di diritto per la nostra comunità. Altrimenti, ancora una volta, odoreranno di ipocrisia. Nessuno manchi a questo appuntamento.

  20. Non potrò essere presente ma aderisco con convinzione e il mio pensiero sarà con voi.

  21. ci sarò anche in rappresentanza di http://www.friendlytown.it

  22. Massimo & Domenico ci saranno….

  23. Aderiremo anche noi del Gruppo Ké, associazione giovanile di promozione sociale LGBT. Saranno presenti i comitati di Catania, Palermo e Bari

  24. LILA Milano sottoscrive i contenuti della piattaforma rivendicativa della manifestazione nazionale UGUALI, del 10 ottobre a Roma.
    La nostra Associazione è impegnata da anni nel combattere il pregiudizio e lo stigma sociale in materia di HIV/AIDS, che rende le persone LGBT oggetto di ulteriori odiose discriminazioni. In particolare, condividiamo la necessità di rafforzare l’efficacia dell’informazione sulla prevenzione dell’HIV e delle malattie sessualmente trasmesse.

    LILA Milano ONLUS

  25. Confermiamo la nostra adesione alla manifestazione “UGUALI” già comunicata in luogo della prima assemblea del movimento del 6 settembre.

    Sottoscriviamo i contenuti della piattaforma rivendicativa e il documento politico elaborati nella assemblea successiva dalle amiche e dagli amici del movimento di cui siamo orgogliosamente parte.

  26. Considerata la gravità del periodo che stiamo vivendo il MOS ha deciso di aderire e partecipare alla manifestazione indetta per il 10 Ottobre, a prescindere dalle parole d’ordine e dalle modalità di chiamata della manifestazione. Crediamo che prioritario su tutti i personalismi sia ora l’unità del movimento GLBTQ. Per questo parteciperemo senza chiedere chi interverrà dal palco o chi organizza la manifestazione. Ci vediamo a Roma

  27. Cercherò di essere presente, comunque aderisco sia a titolo personale sia con la rete di cittadini PRESENTEèFUTURO.
    Paolo Briziobello

  28. Pingback: il Blog di pergiove » Manifestazione nazionale UGUALI

  29. Presente! – e in gruppo, ovviamente!

  30. Il portale GLBT dell’Università di Torino aderisce alla manifestazione nazionale Uguali e sarà presente il 10 ottobre!

  31. Confermiamo la nostra adesione e partecipazione!

  32. CAGLIARI Presente!!!

    Ci saremo anche noi, direttamente da Cagliari, per motivi logistici non tantissimi, forti della bellissima fiaccolata organizzata lo scorso 3 settembre nella nostra città.
    Riccardo

  33. Marco Alessandro Giusta

    Presente e felice di una manifestazione di questa portata!

  34. Anche Firenze, aderisce…
    Dobbiamo essere moltissim*!! E anche di più!

  35. Jonathan Doria Pamphilj

    Non mancherà a un manifesto così importante!

  36. Ci sarò anche io e porterò un bel gruppetto!
    SuperPop

    http://www.super-pop.it

  37. Genova è orgogliosa di aderire alla manifestazione tanto come Comitato Genova Pride 2009 quanto come Comitato Provinciale Arcigay L’Approdo e di parteciparvi.
    Ci vediamo il 10

  38. non credo verrò perchè 14-16 ore di autobus in un giorno mi ammazzano (vivo in Lombardia), e fermarmi in albergo mi costerebbe troppo.

    perché non organizzare convenzioni con ostelli ecc la prossima volta? oppure doppie manifestazioni, una al nord una al sud (roma e milano, ad esempio)

    poi: sul sito non leggo l’orario di inizio della manifestazione. non mi direte che non lo sapete ancora…

    • l’orario d’inizio della manifestazione sono le 15.30. Non vedi percorso e programma perchè siamo in attesa delle ultime autorizzazioni e della conferma delle Autorità competenti.
      Sarà nostra cura pubblicarle e pubblicizzarle non appena confermate. 😉

  39. confermo la mia adesione alla manifestazione UGUALI
    Fede Vario

  40. Valèrie Taccarelli

    Ci sarò, quindi ci vediamo il 10 ott, spero in tanti

  41. Per Alessandro che vive in Lombardia. Se vuoi posso ospitarti io per la notte.

    Scrivimi una mail. (trovi l’indirizzo nel profilo del mio blog)

  42. Presenti, orgogliosamente presenti, gioiosi, colorati e vivi, contro ogni discriminazione.

    E&N.

  43. presenti anche da Perugia, bus dell’ Omphalos, Arcigay e Arcilesbica
    x info
    http://www.omphalospg.it

  44. Cari amici dell’Arcigay,

    alcuni nostri compagni ci hanno segnalato che non risulta pervenuta alla vostra associazione la nostra adesione per l’importantissima manifestazione del 10 ottobre prossimo UGUALI.
    Ci dispiace che probabilmente per qualche disguido burocratico o tecnologico si sia potuto generare anche il dubbio di un nostro pieno sostegno a questo appuntamento.
    Il clima di intolleranza e di violenza che ha colpito negli ultimi mesi la comunità GLBT impone una reazione decisa da parte di chiunque abbia a cuore i diritti civili e di libertà.
    Siamo al vostro fianco nel denunciare questi atti gravissimi che si inseriscono in un contesto di regressione complessiva della democrazia italiana.
    L’omofobia e la transfobia devono essere combattute a viso aperto e, accanto ad una campagna nell’opinione pubblica, serve una legge che colpisca duramente ogni atto di discriminazione, di violenza, di emarginazione che colpisca un cittadino o una cittadina a causa della propria identità sessuale.
    Il 10 ottobre alla manifestazione non mancherà quindi la presenza del Partito dei Comunisti Italiani che, sin da ora, si impegna per contribuire al suo pieno successo pur nelle forme che lo stesso movimento GLBT ci chiede di praticare.

    Iacopo Venier
    Segreteria Nazionale PdCI

  45. Salvatore Savastano – Sinistra e Libertà Foligno, aderisco e partecipo attivamente alla manifestazione del 10 ottobre a Roma….andiamo in massa!!!!

  46. Aderire è d’obbligo! ^^

  47. Confermiamo la nostra adesione.

    Sempre presenti!

  48. Arcilesbica Napoli

    Arcilesbica Napoli aderisce e parteciperà con orgoglio alla manifestazione.

  49. L’Associazione BDSM Italia aderisce alla manifestazione

  50. Presente!!! 🙂

  51. ADESIONI ALLA MANIFESTAZIONE

    ARCIGAY LA ROCCA CREMONA

    CIRCOLO RIVE GAUCHE PRC-SE CASALMAGGIORE

    MOVIMENTO STUDENTESCO DI SINISTRA CREMONA

    SINISTRA UNIVERSITARIA -UDU- FIRENZE

  52. Collettivo LGBTIQ SUI GENERIS

    10 MOTIVI PER CUI SCENDERE IN PIAZZA IL 10 OTTOBRE

    APPELLO PER UNO SPEZZONE COMUNE PER LA MANIFESTAZIONE CONTRO L’OMO/LESBO/TRANS/INTERSEXFOBIA

    Il 10 ottobre scenderemo in piazza per manifestare contro l’omo/lesbo/trans/intersexfobia, in corteo, prêt a porter, delirio collettivo, con la minigonna, jeans, baby doll, vestiti della prima comunione, sono gradite gambe depilate ma non teste rasate.

    Urleremo che un’aggravante per le violenze non ci basta, che le fioriere le mettiamo sul terrazzo, e che le telecamere non servono per garantirci una vita dignitosa, ma per controllare la nostre vite e rinchiuderci in luoghi sempre più marginali, al di fuori dello spazio pubblico.

    Manifesteremo senza quelle istituzioni e quelle forze politiche che fanno solo vaghe promesse, ma in realtà alimentano il clima omo/lesbo/trans/intersexfobico.

    Grideremo che siamo tutte/i antifasciste/i e non dialoghiamo con chi del fascismo ha rinnegato il nome ma non le idee e le pratiche.

    Ribadiremo a tutti che noi non esistiamo solo per il Pride ma siamo dovunque e disposti sempre a lottare per i nostri diritti.

    Invaderemo le strade per rompere la gabbia in cui ci vorrebbero rinchiudere, ghettizzare ed emarginare.

    Manifesteremo contro le politiche securitarie che a pagare sono sempre i soggetti LGBTIQ, le donne ed i migranti, contro la legalità di far morire persone in mare, contro l’apertura dei C.I.E. e dei bracci speciali adibiti a persone trans, e contro i sempre più frequenti sopprusi delle forze dell’ordine ai danni di sex workers, studenti, migranti, o semplicemente persone con un’altra storia e geografia.

    Scenderemo in piazza per dire che lotta all’omofobia passa per i diritti e la promozione di una cultura anti omo/lesbo/trans/intersexfobica, antirazzista, antifascista ed antisessista, rivendicando il diritto ad un’istruzione pubblica e laica, per un’educazione sessuale che non sia cattolica, per i contraccettivi gratis, per il diritto all’aborto , senza l’obiettore di coscienza che non ha una coscienza, senza preti e suore che favoleggiano sulla famiglia, pur avendo scelto di farsi mantenere dal vaticano,di non sposarsi e di non avere figli/e.

    Pretendiamo, il diritto ad un lavoro dignitoso, egualmente retribuito per donne, uomini, trans, gay,lesbiche,intersex,migranti.

    Non vogliamo leggi speciali, vogliamo quei diritti di cui siamo stati/e usurpati/e!

    SE NON CAMBIERÀ, LOTTA FROCIA SARÀ!!!

    Invitiamo tutti e tutte ad un’ assemblea pubblica, per la costruzione di uno spezzone comune alla manifestazione del 10 ottobre, che si svolgerà il giorno 7 ottobre alle ore 17 presso l’aula VI della Facoltà di Psicologia della Sapienza (via dei Marsi, S. Lorenzo).

    COLLETTIVO LGBTIQ SUI GENERIS

    Per info e adesioni: suigeneris@gmail.it

  53. Pingback: Vladimir Luxuria parteciperà alla manifestazione nazionale UGUALI

  54. Ci sarò anche io a Roma !

  55. ci saremo con Romeo il nostro cane bimbo presente a tutti i Pride siciliani

  56. Ovviamente aderisco!

    Andrea Contieri – Roma

  57. ARCIGAY SIRACUSA

    ci saremo

  58. Il Circolo del Buon Governo della Citta di Collegno sarà presente all’ evento.

    BASTA AL RAZZISMO!!!!

  59. IL COORDINAMENTO REGIONALE DEL PIEMONTE DI GAY LIB ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE CONTRO L’OMOFOBIA “UGUALI”, IMPEGNANDOSI COME NELLE PASSATE SETTIMANE A PROMUOVERE L’EVENTO SUL TERRITORIO PIEMONTESE.

    Consigliere DAVIDE BETTI
    Coordinatore Regionale del Piemonte

  60. Ci saremo ;)!!

  61. L’Associazione Culturale ARC aderisce orgogliosamente alla manifestazione nazionale contro l’omofobia, e si impegna a promuovere l’evento attraverso il proprio sito internet, i profili su FaceBook e MySpace, la mailing list e tutti i contatti nella nostra città, Cagliari, e nella nostra Isola.

    ARC C’E’!

  62. presente e uguale!

  63. Aderiamo anche noi alla manifestazione per rivendicare i diritti di tutti, perchè pensiamo che non devono esistere cittadini che valgono più degli altri, perchè pensiamo che amare non sia un reato, perchè noi tutti siamo persone allo stesso tempo diverse, ma con gli stessi diritti, a prescindere dall’estrazione sociale o orientamento, che sia politico, religioso, sessuale, alimentare e chi ne ha più ne mettà.
    A sabato

  64. Desidero comunicare a nome dell’Associazione di cultura ed iniziativa omosessuale “Dario Bellezza” la nostra partecipazione alla manifestazione.

  65. Aderiamo convintamente alla manifestazione!!

  66. Pingback: Rete Laica Bologna

  67. Aderiamo alla manifestazione. Qui il testo che abbiamo inviato agli organizzatori.

  68. Care sorelle e fratelli

    “Noi Siamo Chiesa” aderisce e partecipa alla manifestazione di domenica.

    Un abbraccio di pace Vittorio Bellavite , portavoce nazionale di Noi Siamo Chiesa

  69. Care sorelle e fratelli

    “Noi Siamo Chiesa” aderisce e partecipa alla manifestazione di sabato.

    Un abbraccio di pace Vittorio Bellavite , portavoce nazionale di Noi Siamo Chiesa

  70. Ho aderito con tutto me stesso e parteciperò all’importantissima MANIFESTAZIONE che si svolgerà sabato a ROMA e mi auguro di cuore di vedere migliaia e migliaia di persone al nostro fianco-Trovo però personalmente il PERCORSO MOLTO RIDUTTIVO – che non distruberà che in minima parte la Città di ROMA e la sua gente
    (opinione personale)

  71. Noi ci saremo perchè tutti sono uguali.

  72. In piazza con l’arcobaleno!

    Andare in piazza, esserci con le nostre facce ed i nostri corpi è sempre un gesto politico importante. Lo sappiamo bene, tante volte siamo andate come singole o con gli striscioni delle associazioni per cui abbiamo lavorato anche dove le pratiche politiche agite dagli organizzatori delle manifestazioni stridevano con le nostre.

    Anche il 10 ottobre saremo in piazza, nonostante, ancora un volta, la modalità prescelta dai promotori non ci sia piaciuta. Una volta in più, infatti, abbiamo potuto leggere il tentativo di voler cavalcare un’onda spontanea che dopo le violenze degli ultimi mesi, si è concretizzata nel movimento “We Have A Dream” che
    ha coinvolto migliaia di lesbiche, gay, trans, etero in tutta Italia.

    Avevamo visto nelle fiaccolate un desiderio spontaneo e bellissimo di gridare la nostra esistenza, di esprimere la nostra voglia di vivere e la nostra non paura di fronte ad una cultura che ci nega, ci ridicolizza, ci discrimina come soggetti.

    Dispiace che ancora una volta si sia persa l’occasione di un dialogo profondo all’interno del movimento dove, lo ripetiamo, non basta la disponibilità a sederci intorno ad un tavolo, occorre anche la responsabilità di prendere atto degli errori recenti promuovendo un processo di riconciliazione che è l’unico modo di restituire pari dignità ad ogni voce che si riconosce nel movimento lgbti italiano.

    Parallelamente, in questi giorni, alcune persone del movimento lgtq e del centrosinistra hanno scelto di aprire un dialogo con esponenti della destra governativa e le associazioni della destra estremista. A molte di noi questa scelta ha lasciate sgomente perché ci sembra che nel tentativo di strappare una briciola di riconoscimento corporativo ci si dimentichino concetti come quello di dignità della persona globalmente intesi.

    Noi crediamo che la lotta all’omofobia e alla transfobia passi solo attraverso una cultura e un’educazione al rispetto per le diversità, ed in questo ci sentiamo vicine a tutti i soggetti che oggi subiscono gli effetti di un pensiero xenofobo, sessista e omofobo. Credere al valore del dialogo è imprescindibile per qualsiasi soggetto democratico, ma riteniamo che anche
    questo sia un processo che debba maturare attraverso il riconoscimento di valori comuni e di riconoscimenti reciproci. Anche qui, seppure con maggior difficoltà è quindi necessario un processo di riconciliazione.

    Oggi la Carfagna chiama le “principali” associazioni lgtq ad un confronto (“principali” rispetto a cosa? Per numero di iscritti? Per forza politica? Per presentabilità?), dimenticandosi le parole con cui ha iniziato il suo mandato. Noi non le abbiamo dimenticate, così come siamo certe che l’autodefinizione di fascista qualcosa debba pur voler dire.

    Il nostro scendere in piazza il 10 ottobre, senza bandiere e senza sigle associative ma con un grande arcobaleno che poi verrà collocato sul palco avrà il significato di pretendere una società costruita da soggetti con pari dignità di vita e cittadinanza e non per difendere il fantasma di un diritto che esclude altri.

    Pianeta Viola,
    Associazione Lesbica Separatista – Brescia

  73. Saremo presenti!!X evitare nel fututo atti di razzismo!

  74. Il Comitato Provinciale Arcigay di Mantova “la Salamandra” promuove e aderisce all’importantissima inziativa nazionale di Roma Uguali.

  75. Aderisco orgogliosamente e con tutto il cuore. Ma con la ragione specifico che la piattaforma rivendicativa lgbt è insufficiente, e addirittura incoerente con l’intitolazione della manifestazione, quando recita: «Chiediamo la parità dei diritti, attraverso l’estensione del matrimonio civile o istituto equivalente». Non esiste un istituto «equivalente» al matrimonio: sarebbe un istituto giuridico «diverso» che darebbe ai «diversi» diritti analoghi (nel migliore dei casi), con l’eccezione di un diritto: quello di contrarre il «matrimonio». Che è uno e deve essere uguale per tutti e aperto a tutte le coppie. Se no dove va a finire la parola d’ordine della manifestazione: UGUALI! ?

    Io ci sarò, pensando a questo.

  76. Associazione Omosesuale Articolo Tre Palermo

    ci saremo

  77. Il sito Azur aderisce alla Manifestazione con convinzione ed orgoglio.

  78. Rete per la Candelora di Montevergine

    Ci saremo anche noi!

  79. GAY. SINDACO BOLOGNA MANDA GONFALONE A ROMA
    ASSESSORE LEMBI E VIGILI ALLA MANIFESTAZIONE ANTI-OMOFOBA
    (DIRE) Bologna, 5 ott. – Il sindaco Flavio Delbono invia una spedizione bolognese a Roma per la manifestazione contro l’omofobia del 10 ottobre. A manifestare accanto al movimento gay lesbico ci sarà’ anche l’assessore comunale alle Pari opportunità, Simona Lembi, responsabile anche dell’Istruzione nell’esecutivo comunale. Nella Capitale per la giornata contro l’omofobia, fa sapere l’amministrazione, ci saranno anche i vigili col gonfalone della città’.

  80. Pingback: UGUALI – 10/10/09 a Roma « lampi di pensiero

  81. alessio pecorario

    io ci sarò, con un buon motivo personale, per manifestare tutto il mio disprezzo nei confronti dei violenti e degli ignoranti

  82. solo virtualmente …. ma sarò presente, voi tutte e tutti.

  83. GRAZIE DI CUORE MA DI TUTTO CUORE PER L’IMMENSO LAVORO CHE STATE SVOLGENDO PER TUTTI – MI SPIACE SOLO DI CUORE NON ESSERE VENERDI ALLA CONFERENZA STAMPA IN PARLAMENTO E AD AIUTARVI PER LA GRANDE MARCIA CHE SICURAMENTE SARA’ UN SUCCESSO SPERO’ DI CUORE CHE TV E STAMPA NAZIONALE NE PARLINO A DOVERE ARRIVEDERCI A SABATO E SE AVETE BISOGNO CONTATTAMI sul cell.3924800585
    G R A Z I E

  84. L’uguaglianza è la vera libertà. Il 10 ottobre sarò anche io alla manifestazione. Anto Luciani

  85. Non riconoscere alle persone omosessuali il diritto alla felicità e alla serenità significa tradire il messaggio che Gesù ci ha lasciato nel Vangelo.
    Ecco perché abbiamo deciso di invitare quanti si riconoscono nella nostra esperienza di omosessuali credenti a partecipare e a promuovere la manifestazione di Sabato prossimo.
    E di sicuro, in quel momento, lo sguardo sorridente di Dio ci accompagnerà.

  86. Prenderò parte alla manifestazione con entusiasmo !!

  87. COMUNICATO STAMPA

    GAY – FERRERO: “IL 10 PRC IN PIAZZA CON LGBT. DISCRIMINAZIONI RICONOSCANO IDENTITA’ DI GENERE”

    Dichiarazione di Paolo Ferrero, segretario nazionale Prc-Se:

    Roma, 6 ott. 2009 – “Inizia oggi il commissione giustizia alla Camera la discussione del testo base della legge contro l’omofobia. Il testo in esame estende l’aggravante prevista dalla legge Mancino alle discriminazioni legate all’orientamento sessuale. Ma nel testo non è previsto alcun riferimento all’identità di genere e alle persone trans.
    Negare la protezione legislativa proprio alle persone che, per la loro condizione , le loro scelte, la loro visibilità sono maggiormente esposte al rischio di discriminazioni e di violenze nei luoghi di vita e di lavoro, rappresenta l’ennesima prova di una sordità politica di istituzioni e partiti (il testo è stato varato col voto congiunto di Pdl, Lega e Pd) genuflessi agli interessi e i dogmi dei poteri e le gerarchie conformiste e ecclesiastiche.
    Per questo sabato 10 ottobre il Prc sarà in piazza a fianco del movimento LGBT, per denunciare il grave clima di intolleranza e odio che si sta diffondendo nel paese contro le persone lesbiche, gay e trans. Nella consapevolezza che la battaglia per il pieno riconoscimento del diritto di tutte e di tutti al pieno sviluppo delle sue potenzialità umane passi attraverso una mobilitazione più generale contro i disegni eversivi di questo governo, la vergogna del pacchetto sicurezza e a difesa della Costituzione per la costruzione di un nuovo statuto di cittadinanza sociale”.

    Ufficio Stampa Prc-Se
    Cosimo Rossi, +39 334 6044928

  88. Le ultime aggressioni in alcune città italiane contro gay, lesbiche e trans testimoniano un clima culturale repressivo e violento contro le libere manifestazioni delle personalità individuali e l’espressione di orientamenti sessuali, oltre che di attacco vero e proprio ai diritti individuali. Gruppi di destra ormai scorazzano liberi e garantiti dagli orientamenti del governo e dai provvedimenti delle amministrazioni locali – anche di centrosinistra, protetti tra l’altro dall’ostinazione sessuofobica e integralista delle gerarchie Vaticane. Si tratta inoltre di un attacco alla Costituzione italiana (art. 2 e 3) e alla laicità dello Stato.
    Le compagne e i compagni di Rifondazione comunista sono a fianco dei/delle manifestanti del 10 ottobre, in un impegno comune per i diritti di tutti e tutte.

    Eleonora Forenza
    per la Segreteria nazionale del PRC/SE

  89. “La ciudad perdida de Nivorg” apoya la manifestación Uguali. Mucho éxito este sábado. Un beso muy fuerte desde Barcelona.

    “La ciudad perdida de Nivorg” sostiene la concentrazione Uguali. Molto successo questo Sabato!! Un bacio grande da Barcellona.

  90. Come Coordinamento LGBTQ CorpoLibero di Rifondazione comunista aderiamo alla manifestazione del 10 ottobre.

    E’ impossibile come soggetto politico LGBTQ non partecipare ad una manifestazione contro l’omofobia poiché tale comportamento discriminatorio e purtroppo spesso violento, come i recenti fatti di cronaca testimoniano, colpisce le persone LGBTQ che pubblicamente esprimono il proprio modo di essere. Anche coloro che si autocensurano ne sono vittime.
    Ci preme però precisare che questo comportamento, definito col termine “omofobia”, è una delle espressioni di una visione del mondo che, a partire da una norma scelta e data per assoluta, pretende appunto di normare, in forme più o meno coercitive, tutte le espressioni del vivere umano che da essa si discostano, per ridurle ad un unico accettabile.
    Definiamo tale comportamento di matrice fascista perché è proprio dell’ideologia e della pratica fascista imporre una visione unica ed autoritaria dei valori sociali ed etici, incentrati sul motto: Dio-Patria-Famiglia, attraverso la violenza anche fisica e la discriminazione di ogni tipo di “diversità”.
    E’ per questo che con spirito antifascista saremo in piazza il 10 ottobre per manifestare contro l’omofobia.
    Vogliamo ricordare, inoltre, che la parola d’ordine “UGUALI”, se si rifà ad un principio costituzionale proprio di tutti gli ordinamenti democratici, assume in questo contesto un valore ambiguo. Infatti noi Lesbiche, Gay e Trans rivendichiamo la nostra DIVERSITA’ e lottiamo perché essa sia riconosciuta come un valore che non può essere assorbito in una generica uguaglianza. Le nostre diversità, come quelle di coloro che, provenendo da altri continenti e da altre culture, sono discriminate, sono una ricchezza per una società che abbia al centro la ricchezza della vita umana.

  91. Cross KissinG a roma, università sapienza..
    verso il 10 ottobre!

    http://tv.repubblica.it/copertina/incroci-di-baci-contro-lomofobia/37749?vide

    http://roma.repubblica.it/dettaglio/la-sapienza-baci-incrociati-contro-lomofo

    da gay news http://www.gaynews.it/view.php?ID=83030

    http://notizie.virgilio.it/notizie/cronaca/2009/10_ottobre/06/gay_domani_a_ro
    ,21044961.html?pmk=rss

    http://www.newstin.it/tag/it/149307646

    http://www.zeroviolenzadonne.it/index.php?option=com_content&view=article&typ

    http://www.ateneinrivolta.org/content/antirazzismo-antisessismo-antifascismo-

    http://www.corriereromano.it/news/6274/Alla-Sapienza-il-bacio-incrociato.html

    http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/09_ottobre_6/kiss_crossing-16018

    Oggi a La Sapienza a Roma una cinquantina di studenti e
    studentesse del collettivo universitario LGBTIQ SuiGeneris
    hanno bloccato le strade intorno alla città universitaria
    con un’azione di Cross Kissing* .
    Abbiamo dato via a questa azione/performance per dare
    visibilità ad una questione, quella della scelta sessuale
    e dell’identità di genere, che spesso si cerca di
    manterere ‘invisibile’ o, all’opposto, di strumentalizzare
    politicamente come sta accadendo in questi giorni in
    occasione del dibattito sulla legge Mancino.
    Un’aggravante per le violenze non ci basta.
    Abbiamo fatto questo gesto per ribadire che essere contro
    l’omofobia è innanzitutto essere antifascisti, e con
    questo spirito invitiamo tutte le associzioni, i singoli, i
    collettivi LGBT – e non solo – a partecipare allo spezzone
    che stiamo costruendo per la manifestazione del 10 ottobre.
    Un corteo che per noi sarà caratterizzato da antisessismo,
    antirazzismo e antifascismo, contro le politiche securitarie
    che ci ghettizzano, per la rivendicazione dei nostri
    diritti, un corteo in cui manifesteremo senza quei
    personaggi politici ambigui e quelle istituzioni che ci
    usano per i propri scopi politicisti e fanno solo vaghe
    promesse.

    *Il cross kissing, performance itinerante urbana,
    rappresenta un atto simbolico pubblico dell`affetto profondo
    tra due persone indipendente dall`orientamento sessuale e
    dall`identita` di genere

  92. Aderiamo orgogliosamente alla Manifestazione Nazionale UGUALI!

    Ci siamo spesi molto per la promozione della manifestazione sul nostro territorio, coivolgendo anche le istituzioni.

    Parità senza compromessi, siamo tutte e tutti UGUALI!

  93. Pingback: Ricapitolando… « Manifestazione nazionale UGUALI

  94. Apoyo vuestra iniciativa, que es la mía, sin reservas desde mi condición de heterosexual. Ya que no puedo estar en la manifestación en persona, al menos lo estaré con mi mente y con estas líneas.
    ¡Suerte desde Madrid!

  95. Mi piacerebbe essere lí presente con tutti voi. Comunque, i miei pensieri e il mio cuore vi accompagneranno. Un abbraccio dalla Spagna.

  96. Aderiamo convintamente e prenderemo parte alla manifestazione.

  97. fieri di esserci insieme a tutti voi!!

  98. Ci sarò! 😉

  99. Il Centro per l’Autonomia che si occupa principalmente di disabilità di vario tipo aderisce all’iniziativa “tutti uguali” e sabato porterà in piazza la presenza di soci che lavorano per l’associazione.

  100. maria petriccione

    Non posso venire, ma sono d’accordo con voi e sostengo le vostre ragioni, a titolo personale.
    Mi spiace perché mi pare che invece il PD, a parte alcuni suoi esponenti, non le sostengano con l’impegno, la chiarezza e la coerenza che meriterebbero.

  101. Agli organizzatori della manifestazione Uguali
    Cari Amici,
    con l’occasione dell’adesione dell’Italia dei Valori alla manifestazione del 10 ottobre, ritengo doveroso fare il punto sull’iter della legge contro l’omofobia.
    Come sapete in questi giorni la commissione Giustizia della Camera dei Deputati ha licenziato una legge che intenderebbe punire le discriminazioni e le violenze che hanno come motivo scatenante l’omofobia e la transfobia. Questo testo è già stato calendarizzato in Aula per la prossima settimana. Dunque entro pochi giorni si dovrebbe arrivare all’approvazione da parte della Camera di una legge che purtroppo non si riuscì ad approvare nella scorsa legislatura a causa della fine anticipata della legislatura.
    L’Italia dei Valori ha inteso partecipare all’iter legislativo presentando una propria proposta di legge che aveva come primo firmatario il sottoscritto. Il nostro testo prevedeva l’introduzione dei reati di omofobia e transfobia, estendendo gli effetti della legge Mancino alle discriminazioni a sfondo omofobico e basate sull’identità di genere.
    Purtroppo nel corso dell’esame in Commissione la linea proposta dall’Italia dei Valori non è passata a causa della netta ostilità dimostrata da parte delle forze di maggioranza e dell’Udc. Il testo base ora adottato in Commissione, su proposta della relatrice del PD, ha stravolto completamente l’impostazione originaria della legge proposta dall’Italia dei Valori.
    La transfobia è scomparsa dalla proposta di legge. L’omofobia non è più considerato un vero e proprio reato, ma un’aggravante comune che dovrebbe essere addebitata ad una persona che commette un’aggressione con motivazioni omofobiche.
    E’ evidente che si tratta di una semplice foglia di fico che non offre una risposta adeguata all’odioso e crescente fenomeno dell’omofobia e della transfobia.
    L’Italia dei Valori ha ritenuto non fosse giusto rassegnarsi ad un compromesso evidentemente al ribasso imposto dalle forze di maggioranza ed accettato dal principale partito di opposizione, e per questo ha presentato tutta una serie di emendamenti che in prima istanza tornano a proporre l’estensione della legge Mancino al posto dell’introduzione dell’aggravante ma che, nell’ipotesi non si riuscisse, chiedono che vengano apportate importanti correzioni al testo base adottato, partendo dalla reintroduzione nel testo della transfobia, nel tentativo di riuscire a fargli avere nella pratica una qualche utilità concreta.
    Quale che sia il risultato che riusciremo ad ottenere, l’Italia dei Valori si batterà fino in fondo e con convinzione, in Aula, affinché il Parlamento finalmente approvi una legge seria di contrasto all’omofobia e alla transfobia, che non è ulteriormente rinviabile, e al contempo adotti misure forti ed efficaci, che riteniamo ancora più importanti, capaci di incidere nel tessuto culturale del Paese e nei rapporti tra i cittadini, che siano in grado di prevenire l’omofobia e la transfobia nella società, fino a debellare definitivamente ogni pregiudizio.
    Antonio Di Pietro

  102. presente!

  103. Isabella Toppetta

    Io e la mia compagna ci saremo!

  104. Aderisco. Per te, per me, per tutti. Per la difesa della nostra dignità.

    Un gay spagnolo che ama l’Italia.

  105. Crisalide AzioneTrans aderisce alla manifestazione UGUALI ed al Manifesto rivendicativo che auspica essere un “work in progress” costantemente aggiornato alle nuove condizioni che si presenteranno, alle nuove idee che emergeranno, ecc.
    Mirella Izzo
    presidente Crisalide AzioneTrans
    (Associazione totalmente autonoma dalla denominata “AzioneTrans” che non ha aderito)

  106. aderisco convintamente!

  107. Aderiamo alla manifestazione e saremo presenti con una nostra delegazione.

  108. Purtroppo impegni di lavoro mi tengono lontano dal poter essere con voi a Roma. Siete nei miei pensieri e nel mio cuore.

    Sheina
    Cirisalide Azione Trans

  109. Responsabile Cultura Giovani Democratici Guidonia Montecelio
    A pronto a marciare ^^ !!!

  110. RIFONDAZIONE COMUNISTA SALENTO ADERISCE E SARA’ A LECCE A MANIFESTARE PER L’UGUAGLIANZA E CONTRO LE VIOLENZE

  111. aderisco pienamente e con orgoglio all’inziativa nazionale di Roma Uguali.

  112. Dalla Spagna, ho conosciuto la tua grande opera dal blog di un attivista grande persona e un amico come Smith e il suo blog: (http://nivorg.blogspot.com/)
    Anche se non sarà presente, si deve sapere sarò in anima, il mio cuore è con voi, stringendo le mani, i piedi.
    I, un principe piccolo e umile letteraria, io ti do il mio sostegno. Io so quello che soffre con l’essere diversi, lo sappiamo tutti. A volte, guardando la luna crea un forte legame che gli altri non possono capire. Ma guardare la luna, insieme, hanno ricevuto nella difesa della sua luce, siamo tutti uguali, noi tutti amiamo lo stesso.
    Un grande abbraccio

    (Ci scusiamo per la traduzione)

  113. RETE RAINBOW ROMA – CENTRO ITALIA aderisce all’iniziativa e partecipa alla manifestazione.

  114. Genova LGBT come associazione GenovaGaya “Le Ninfe” aderisce alla manifestazione.

  115. Ops! Mi sono dimenticato di segnalare la mia adesione!
    Ovviamente verrò! 😉

    Matteo Proromo

  116. DESDE CARACAS (VENEZUELA) NUESTRO MAYOR APOYO Y ACTIVISMO. ESTE 10 ES DE USTEDES Y DE NOSOTROS.

    CON FUERZA Y VOZ.

  117. Nicoletta Anna De Angelis

    Vi sono vicina con il cuore e con la mente, manifestare per la libertà di essere noi stessi.

  118. Nel blog del Gruppo Giovani della CGIL di Prato, c’è e ci sarà sempre lo spazio per manifestazre la libertà e l’uguaglianza.

    http://cgilgruppogiovanipo.blogspot.com/

  119. Ci sarò con il Mio amore Marin.

  120. Nicoletta Anna De Angelis

    Nel blog del Gruppo Giovani CGIL Prato, c’è e ci sarà sempre spazio per la libertà e l’uguaglianza.

    http://cgilgruppogiovanipo.blogspot.com/

  121. Uguali (per davvero)

  122. Ovviamente abbiamo aderito.
    Ragazz* non dobbiamo mollare:!le nostre voci unite : UN SOLO GRIDO per rivendicare i ns diritti, una legge che ci salvaguardi veramente e non un “contentino” per farci stare buoni perchè noi non ci accontenteremo.
    A tutto c’è un limite!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...